Shadowhunters: The Mortal Instruments – Prima stagione

Il giorno del suo 18° compleanno, Clary Fray, scopre di non essere chi pensava: è la discendente di un’antica stirpe di Shadowhunters (ibridi tra umani ed angeli, nati per proteggere il mondo dalle forze oscure). Quella notte, la madre viene rapita…tra demoni, vampiri, licantropi e cacciatori, riuscirà a salvarla?

Shadowhunters - Più teen drama che fantasy

Shadowhunters: Più teen drama che fantasy

Recensione:

Shadowhunters si basa sull’omonima saga e dovrebbe essere un fantasy.
Dopo l’enorme insuccesso del film, hanno deciso di proporci questa serie (Netflix, 2016)… risultati? Secondo me scarsi.
I libri mi sono piaciuti, ma questa serie mi ha lasciato l’amaro in bocca.
In confronto al film hanno rispettato meglio la storia originale, tuttavia hanno aggiunto particolari e scene assurde.
E diciamolo pure…anche se il film era lento, il cast scelto era decisamente migliore! Katherine McNamara (Clary) può tranquillamente concorrere al premo di attrice “monofaccia” contro Nicholas Cage, e vincere. Lotta come se avesse paura di spezzarsi le unghie ed impugna la spada come se dovesse sventagliare. E non parliamo di Dominic Sherwood (Jace), perennemente imbronciato. Unico attore che prende un 6 è Alan Van Sprang (Valentine), per aver reso bene il ruolo del cattivo.
Gli effetti speciali sono quasi peggiori di quelli di Grimm. I demoni paiono usciti da Buffy, andato in onda 20 anni fa! O forse dai Power Rangers.
Recitazione piatta, noiosa. Nessuna chimica tra gli attori. Pensavo che guardarla in inglese sarebbe stato meglio, invece i doppiatori l’hanno migliorata.

Good

  • personaggio di Magnus
  • Rapporto Malec (Magnus e Alec)
  • consigliata a chi ha letto i libri, tanto per scrupolo!

Bad

  • Recitazione forzata
  • Combattimenti a volte ridicoli
  • Effetti speciali spesso deludenti
  • Rune disegnate sulla pelle col pennarello (inguardabili)
  • Lame angeliche che paiono spade laser
4.5

Brutto

Netflix dipendente. Mangiatrice seriale di film, documentari e soprattutto serie televisive di ogni genere. Amante dei libri. Eterna potterhead dall'animo un po' nerd.