Peaky Blinders – Prima stagione

Birmingham, Inghilterra, 1919.
La storia si concentra sulla famiglia Shelby, il cui capofamiglia è il boss della gang romani/irlandese Peaky Blinders – così chiamati per l’usanza di nascondere una lametta nella coppola, arma geniale. Thomas Shelby (interpretato da un carismatico Cillian Murphy) è un veterano di guerra tormentato, spietato allibratore e leader astuto ed ambizioso, ma che nasconde qualcos’altro…
Tra scommesse illegali, pizzi e scazzottate, la sua leadership viene messa a dura prova dall’arrivo dell’Ispettore Capo Campbell (Sam Neill), mandato a Small Heath da Churchill per ripulire la città.

“We’re Peaky Blinders. We’re not scared of coppers. If they come for us, we’ll cut ‘em a smile each.”

Recensione:

Mi sono imbattuta in questa serie per caso ed è stato un colpo di fulmine.
Si tratta di un gangster drama inglese, ed è chiaramente in costume. Potrebbe ricordare vagamente (e ripeto vagamente) Taboo, dove il protagonista incarna il cattivo della situazione ma non puoi non amarlo.
Ammetto che il pilot non è dei migliori. L’inizio può sembrare lento, magari un po’ confuso. Se però riuscite a continuare senza dovervi frustare, vi assicuro che ne varrà la pena. L’ultimo episodio ed il cliffhanger finale vi lasceranno senza fiato!
Detto ciò… la regia è incantevole, la fotografia magistrale, il cast azzeccatissimo. L’attenzione ai particolari è enorme. E che dire della colonna sonora indie rock? Chapeau!

Consiglio vivamente di guardare la serie in inglese, potrete godervi accenti vari: brummie, cockney, irlandesi, italiani, gitani e russi.

 

Good

  • Colonna sonora pazzesca
  • Intrattenimento rappresentato nel modo giusto
  • Cillian Murphy egregio
  • Period drama di alto livello
  • Inquadrature magistrali
  • Valori della famiglia
  • Ambientazione storica

Bad

  • solo sei puntate!!
9

Figata pazzesca

Netflix dipendente. Mangiatrice seriale di film, documentari e soprattutto serie televisive di ogni genere. Amante dei libri. Eterna potterhead dall'animo un po' nerd.