C’era una volta – Settima stagione

C’era una volta (Once Upon a Time) ha affascinato milioni di spettatori, giovani e…quasi giovani come me. Ma perché la settima stagione è così speciale? Per chi lo ha seguito sino ad ora, con la passata stagione il male era stato sconfitto e gran parte dei personaggi avevano avuto il loro lieto fine.

Tutto bene, se non fosse che l’attrice principale (Jennifer Morrison) ha deciso di terminare la sua avventura e di voler al massimo comparire in qualche nuovo episodio per traghettare la serie verso nuovi protagonisti.

E così è stato fatto: con questa nuova stagione tutto cambia, ma tutto rimane uguale!

Il nuovo protagonista è Henry, il figlio della ex protagonista, ormai cresciuto e desideroso di trovare la sua storia.

Henry e Cenerentola al loro primo incontro.

Henry e Cenerentola al loro primo incontro.

Recensione:

La nuova stagione inizia con l’adulto Henry che apre la porta di casa e trova una bambina che afferma essere sua figlia…vi ricorda qualcosa? Ovviamente Henry segue la bambina e si scoprirà affascinato da una bellissima Cenerentola…

Già, stesso incipit e stessi collaudati meccanismi. Cambia l’ambientazione, non siamo più a StoryBrooke, ma troveremo nuovamente molti dei nostri amati (o odiati) personaggi a ricoprire nuove cariche e lottare contro il cattivo di turno.

Nelle prime tre puntate riescono inoltre a dare una buona ed originale spiegazione al cambio di protagonista, grazie anche alla partecipazione della Morrison per fare appunto da ponte tra le due storie. Ci sarà Tremotino, il nostro amato pirata, Regina e qualche nuovo personaggio per rimescolare le carte come al solito.

La nuova stagione funziona? Si

Mi è davvero piaciuta, di  certo non è il massimo dell’originalità, ma sicuramente non ci troviamo di fronte ad un triste prolungamento della serie (vedi Scrubs). Quindi consigliato agli amanti della serie!

 

Good

  • Ritroviamo quasi tutti i personaggi amati
  • Idea originale per introdurre il nuovo protagonista

Bad

  • Hanno cambiato davvero poco con il rinnovo della serie
7.3

Carino

Docente, programmatore, tecnico IT e studente. Tra le mie passioni ormai parcheggiate per mancanza di tempo vi sono il kayak, lo sci ed i videogiochi.